Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Tanto per sapere

Post con #romanzo tag

Con gli occhi chiusi di Federigo Tozzi, trama e commento

6 Maggio 2013 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://2.bp.blogspot.com/-4WDRUWfzTuI/UYdxmsN5S3I/AAAAAAAACJo/bJXf6eAnHAs/s200/cop.jpgScritto nel 1913 ma pubblicato ben sei anni dopo, "Con gli occhi chiusi" è il romanzo che segna una svolta nella poetica e nella scrittura di Federigo Tozzi.

Lo scrittore presenta al pubblico di lettori una storia molto articolata, narrata per paragrafi di lunghezze molto differenti tra loro e seprati da asterischi senza che venga seguito il regolare sviluppo cornologico e lo schema rigido dellle opere ottocentesche. Procedendo per ellissi o per eventi raccontati con eccessiva dovizia di particolari infatti, Tozzi racconta la storia di Pietro, del suo complicato rapporto di amore e odio con Ghìsola e della sua incapacità a guardare in faccia la realtà per quella che è.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

Senilità di Italo Svevo, trama e contesto

25 Febbraio 2013 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://2.bp.blogspot.com/-nQ3Y4uI8-I0/USsiqFQsIXI/AAAAAAAAB8Q/duIWwp1XLy8/s200/cop+(1).jpgAltro romanzo di Italo Svevo dopo "Una vita" è "Senilità" il cui titolo originariamente avrebbe dovuto essere "Il carnevale di Emilio"). L'opera è stata consegnata al pubblico di lettori nel 1898 ed ha per protagonista un altro inetto, tale Emilio Brentani.

L'uomo lavora come impiegato e ha una passione per l'arte e la scrittura ma la sua esistenza è pressocché grigia, incocludente, senile per l'appunto. L'occasione di riscattarsi da questa condizione di immobilità emotiva e psicologica gli viene dalla conoscenza di Angelina, giovane donna che Emilio idealizza subito e che diventa per lui una reale chance di riscatto. Finché qualcosa si complica...

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

Una vita di Italo Svevo: trama e contesto

28 Gennaio 2013 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://2.bp.blogspot.com/-VwRcKYUIQO4/UQZWXkDKboI/AAAAAAAABzM/OatKH_W3rTs/s200/cop.jpgPubblicato nel 1892, "Una vita" è il titolo del primo romanzo di Italo Svevo, opera che in un primo momento avrebbe dovuto intitolarsi "Un inetto".

Ed in effetti di un inetto si racconta, di tale Alfonso Nitti, le cui scelte e i cui andirivieni mentali vengono presentati dallo scrittore con una focalizzazione interna in modo tale da consentire al lettore una maggiore comprensione dei meccanismi psicologici che inducono il protagonista ad agire in una determinata maniera piuttosto che in un'altra.

Tutto ha inizio nel momento in cui il frustrato copista di banca, stanco di una mansione tanto ripetitiva e automatica e convinto di essere ideologicamente superiore ai propri colleghi tanto da meritare di più, tenta l'ascesa sociale mettendo a punto un piano perfetto.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello: la trama

21 Novembre 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788854119659Si tratta di uno dei romanzi sicuramente più noti scritti da Luigi Pirandello. Uscito e pubblicato nel 1904, "Il fu Mattia Pascal" è un'opera emblematica della poetica dell'autore e della sua personale visione del mondo.

Il romanzo infatti è suddiviso in tre parti principali e in ognuna di esse l'attenzione è concentrata su una differente versione dello stesso personaggio che finisce poi imprigionato in una situazione paradossale ed incredibile di non vita, all'insegna della totale estraneità sociale.

Ma "Il fu Mattia Pascal" offre anche notevoli spunti di riflessione in merito anche ai moduli narrativi proposti da Pirandello che sceglie tre diverse forme di romanzo per ognuna delle tre parti di cui consta l'opera.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

Quaderni di Serafino Gubbio operatore di Pirandello: trama e contesto

12 Novembre 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://1.bp.blogspot.com/-cDmI6Z54Njg/UJtyIV_BfEI/AAAAAAAABko/5VqQr1E7GAA/s200/pir.jpg"Quaderni di Serafino Gubbio operatore" è uno dei migliori romanzi scritti da Luigi Pirandello. Si tratta di un'opera in cui sono ravvisabili delle tendenze care allo scrittore soprattutto in merito alla sua concezione della nuova era delle macchine, e con il rapporto che l'uomo moderno instaura con il nuovo ambiente circostante.

Protagonista di questo romanzo è, per l'appunto, Serafino Gubbio, un operatore addetto alle riprese cinematografiche, il quale in seguito ad uno spiacevole incidente occorso a degli attori sul set, rimane talmente shockato da perdere completamente l'uso della parola. Ma questa condizione di mutismo totale sarà emblematica del messaggio dell'autore che attraverso il protagonista delinea il profilo del nuovo intellettuale, dell'alienato, del massificato.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

L'esclusa di Luigi Pirandello: trama e contesto

8 Novembre 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://1.bp.blogspot.com/-AhsdJNcspDM/UJokCU5O3MI/AAAAAAAABjU/On--XHWQ9ZQ/s200/cop.jpg"L'esclusa" è il titolo del primo romanzo di Luigi Pirandello, opera consegnata al pubblico di lettori nel 1901 e scritta nel 1983.

Protagonista indiscussa del romanzo è Marta Ajala, l'esclusa, per l'appunto, la cui storia viene ricostruita nei primi due capitoli indirettamente da altri personaggi mentre lei non appare prima del terzo capitolo.

Marta è vittima di una falsa accusa di tradimento nei confronti del marito che la sorprende a leggere un biglietto ricevuto da uno spasimante. E nonostante l'adulterio non sia mai stato consumato, Marta è costretta a subire l'emarginazione da parte della famiglia, dei parenti più stretti e del paese tutto ciecamente convinto della colpevolezza della donna.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

Il podere di Federigo Tozzi: trama e contesto

31 Ottobre 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

 

http://1.bp.blogspot.com/-ZHUPyshDIuw/UIjZu5oidVI/AAAAAAAABeQ/IaZrwv0ERZg/s200/cop+(1).jpgProtagonista di un altro famoso romanzo di Federico Tozzi, consegnato alle stampe nel 1921, è Remigio Selmi, figlio del proprietario de "Il podere" da cui prende il titolo l'opera.
Remigio però, invece di dedicarsi alla proprietà di famiglia per la quale non sente alcun attaccamento né inclinazione e per via del rapporto conflittuale da sempre avuto con il padre, accetta un lavoro come impiegato presso le Ferrovie.
Ma l'iniziale direzione che sembra aver preso la sua vita cambia bruscamente in seguito alla morte del genitore che gli lascia in eredità quel podere mai voluto.
Divenuto proprietario, oltre ad una innegabile incapacità di gestione, Remigio rivela anche una totale inadeguatezza nel coordinare le risorse e le attività che danno vita al podere, attirando verso di sé un vespaio di critiche, commenti di disapprovazione per la sua sconsiderata gestione e feroci antipatie.

 

Mostra altro

Tre croci di Federigo Tozzi: trama e contesto

25 Ottobre 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

http://1.bp.blogspot.com/-4dXKQ2CIpQI/UIjSV4TbtnI/AAAAAAAABds/X1pFlWwdD9g/s200/cop.jpgConsegnato alle stampe nel 1920, "Tre croci" è uno dei numerosi romanzi scritti da Federigo Tozzi. 

L'opera è ispirata ad una storia vera che era stata raccontata allo scrittore in occasione di un viaggio e narra le vicende dei 3 fratelli Gambi e del fallimento incombente della loro libreria.

Man mano che si procede con la narrazione, diventa sempre più evidente che protagonista indiscussa dell'opera è l'inettitudine, l'incapacità di prendere iniziative, di gestire una situazione complicata, di assumersi le proprie responsabilità. I tre fratelli infatti sembrano destinati sin dall'inizio alla fine che gli toccherà in sorte e che essi non faranno nulla per cambiare neanche quando un tragico accadimento pare affrire loro l'unica via di salvezza possibile.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro

"Sorelle Materassi" di Aldo Palazzeschi: trama e contesto

15 Ottobre 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

 

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788804493051Dopo un periodo di intenso fermento sperimentale, Aldo Palazzeschi negli anni Trenta abbraccia una nuova fase artistica orientata verso un deciso ritorno alle forme letterarie più tradizionali seppur riviste e proposte in chiave decisamente più giocosa e leggera.
In questo specifico periodo, e più precisamente nel 1934, lo scrittore propone al pubblico di lettori il romanzo "Sorelle Materassi", opera dalla forma senz'altro conforme alla tradizione letteraria canonica che tanto si discosta dalla fase artistica nettamente più audace e anticonvenzionale che Palazzeschi aveva abbracciato solo pochi anni prima.

 

Mostra altro

Ulisse di James Joyce: trama e contesto

31 Agosto 2012 , Scritto da Stefania Con tag #romanzo

3911516024_81344a0e26.jpgEra il 1922 quando a Parigi venne pubblicato "Ulisse" di James Joyce.

Si tratta di un'opera completata solo l'anno precedente e considerata il capolavoro dello scrittore irlandese che a quest'epoca era ormai entrato definitivamente nella sua seconda fase creativa, votata ad uno sperimentalismo accentuato e ad un ricorso molto peculiare ed estremo alla tecnica del flusso di coscienza.

Anche il linguaggio utilizzato risente completamente di questo nuovo sentire artistico di Joyce che abbandona il rigore logico e sintattico della fase precedente approdando verso esiti decisamente non convenzionali e assolutamente avanguardisti.

CONTINUA A LEGGERE...

Mostra altro
1 2 3 > >>